Danni causati dalla caduta di intonaco e calcinacci

Danni da intonaco: aspetti legali ed amministrativi

Il pericolo di balconi e cornicioni pericolanti

Quante volte camminando per la città, alzando gli occhi al cielo, notiamo inevitabilmente balconi malconci, magari con della rete anti caduta a fasciarli, oppure cornicioni non proprio in buono stato?

Un pericolo reale, concreto. Trovarsi al di sotto di una struttura con questi problemi, può portare a conseguenze gravissime in caso di distacco di parti di questi elementi.

Ciò che vale per la nostra salute, vale anche per la nostra automobile parcheggiata al di sotto di un edificio vetusto con elementi pericolanti.

Chi paga i danni in caso di incidente dovuto al distacco di intonaco o elementi del tuo edificio?

Omissione di lavori in edifici vetusti o pericolanti

L’unico responsabile legale in caso di danni da cornicioni pericolanti o distacco di intonaco è il proprietario dell’immobile.

Il Codice Penale all’Art. 677, punisce con un’ammenda non inferiore ad € 154,00 il proprietario, unico responsabile, che omette di provvedere ai lavori necessari per rimuovere il pericolo nell’edificio che minaccia rovina, ovvero chi è per lui obbligato alla conservazione o alla vigilanza dell’edificio o della costruzione stessa.

Inoltre, alla stessa pena viene sottoposto chi, avendone l’obbligo, omette di rimuovere il pericolo cagionato dall’avvenuta rovina di un edificio o di una costruzione.

In caso di certo pericolo per le persone

Se dai fatti preveduti dalle precedenti disposizioni ne deriva pericolo per le persone, in questo caso è prevista una pena maggiore: l’arresto fino a sei mesi o ammenda non inferiore ad € 309,00.

La lettera all’amministratore

La nostra esperienza ci riporta casi in cui, nonostante la classica lettera all’amministratore per informarlo in via precauzionale oltre che per uno scarico di responsabilità, può accadere un reale caso di crollo totale di elementi o il distacco di alcune parti di questi.

La situazione che si crea mette in condizione di un risarcimento dei danni provocati che viene a ricadere in primo luogo sui proprietari, rendendo quindi inutili le misure precauzionali precedentemente prese.

La soluzione al problema

La rimozione immediata del pericolo è la soluzione unica, da attuarsi alle prime avvisaglie di movimenti dell’intonaco al fine di evitare spiacevoli problemi legali ed amministrativi futuri.

Oggi con le tecniche utilizzate da noi, Impresa Edile Cannarozzo, si può in tempi rapidi effettuare lavori su fune, senza bisogno di piattaforme aeree o ponteggi vari in modo da eliminare immediatamente il pericolo derivante da intonaci, calcinacci, cornicioni o balconi pericolanti.

Se sei proprietario di appartamento in condominio, luogo dove più frequentemente si verificano queste situazioni, leggi anche cosa fare in caso di cornicioni pericolanti.

Potrebbe interessarti anche

Ristrutturazione senza autorizzazioni: Cosa si rischia?
Case che rispettano l'ambiente
Classi energetiche edifici
Pulizia vetrate in quota Palermo
Pareti in verde verticale Palermo
dimensionamento fosse imhoff palermo
Case a risparmio energetico Palermo
Carotaggio: tutto quello che occorre sapere
Pareti in cartongesso: dalla nascita all’utilizzo del cartongesso